Come organizzare la musica nella cerimonia nuziale

Come organizzare la musica nella cerimonia nuziale

In quest’articolo andremo a vedere nel dettaglio come organizzare la musica nella cerimonia nuziale considerando tutti gli step temporali, che mi piace chiamare momenti musicali, che ci saranno durante tutto il giorno delle nozze, partendo dalla cerimonia.

Perché conoscere questi dettagli?

Perché, se riesci a capire come funziona la sequenza degli esatti momenti, in cui la musica diventa protagonista nel sottolineare l’attimo e toccare il sentimento di tutti i presenti, allora, capirai quanto diventa essenziale avere la giusta colonna sonora e come pianificarla al meglio.

Durante la cerimonia, la musica è strettamente collegata alla funzione religiosa, anzi si può dire che la scelta musicale ammessa al rito, è un insieme di brani musicali che devono evocare e ricordare la preghiera.
Questo tipo di musica viene chiamata “sacra”.

Per “musica sacra e religiosa” si intende tutta quella musica che è stata composta per la funzione religiosa e le parole cantate provengono da un testo sacro o da una preghiera.
Chiaramente esiste “musica sacra” per ogni religione, come quella ebraica, islamica, e per ogni culto… in questo libro faremo riferimento a quella cristiana.

Come vedi nella cerimonia la musica assume un significato molto profondo, molto legato al rito stesso del matrimonio e della messa… quindi non devi lasciare niente al caso e capire tutti i passaggi per fare delle giuste scelte.

Per questo ci sono io, ho partecipato e organizzato tanti matrimoni in vent’anni di attività, e ti assicuro che se segui i miei consigli e indicazioni, renderemo la tua cerimonia un’incredibile esperienza intima e toccante!
Bene, iniziamo con la cerimonia nuziale!

Durante la cerimonia bisogna tenere in considerazione che, oltre al Rito del Matrimonio, sarà celebrata anche una messa in cui ci sono delle parti musicali “obbligate”, cioè passi della funzione religiosa che devono essere per tradizione di fede essere cantate o recitate.

Ora ti elencherò tutti i momenti della funzione religiosa del Matrimonio in 9 STEP

In questi passi considererò solamente i momenti in cui è coinvolto l’argomento di questo libro, che è la parte musicale, i restanti momenti non saranno descritti… facendo così ti darò la possibilità di capire come ragiono io quando devo organizzare la musica per una cerimonia e quello che considero nella scelta dei brani.

Per orientarsi sul numero dei musicisti e della formazione, lo vedremo nei capitoli successivi, ora vedremo solo “quando” e “quali” brani far suonare…

Quindi cominciamo,  9 STEP per la CERIMONIA:

 

STEP 1
INGRESSO SPOSO

 

Su questo punto, devo far chiarezza, perché mi capita spesso di parlare con dei futuri sposi e sempre si presenta questo dubbio, se suonare o no all’arrivo dello sposo.
Sembra che passi in secondo piano perché tutti sanno che con l’ingresso della sposa inizia ufficialmente la cerimonia.

È vero… ma è anche vero che quando arriva lo sposo una parte degli invitati è già presente o comincia ad arrivare…

Tieni presente che il fotografo farà una ripresa video dell’ingresso dello sposo accompagnato dalla madre…
Quindi perché non accompagnare questo momento con delle bellissime melodie…

Per me, con l’ingresso dello sposo inizia la funzione, quindi i miei musicisti sono pronti ed eseguono il primo brano che può non essere inerente alla funzione, può anche essere una colonna sonora di un film, l’importante che abbia un carattere “trionfale”.

Alcuni brani che vengono normalmente scelti per lo sposo:

TRUMPET TUNE, di Henry Purcell NUOVO CINEMA PARADISO, di Ennio Morricone C’ERA UNA VOLTA IN AMERICA, di Ennio Morricone ARRIVO DELLA REGINA DI SABA, di J.F. Handael
PRELUDIO SUITE N.1, di J. S. Bach
LA PRIMAVERA, di A. Vivaldi
PRINCE OF DENMARK’S MARCH, di J.Clarke
ARIA SULLA IV CORDA, di J.S. Bach
KING ARTHUR, di H. Purcell
MARCH N.1 (dal POMP & CIRCUMSTANCE), di E. Elgar

 

STEP 2
INGRESSO SPOSA

 

A questo punto, dopo che sono entrati gli ospiti, la chiesa è piena e sono tutti in piedi… arriva la sposa!

Direi che è il momento più carico di emozioni per tutti… entrare in chiesa sotto il braccio del proprio genitore, attraversare la navata centrale camminando lentamente e incrociando gli sguardi dei propri cari, fino ad arrivare all’altare per incontrare il proprio amore è un po’ il sogno di tutte le donne…

È il momento che si realizza dopo mesi di preparazione e anni di attese, finalmente si realizza il sogno tanto atteso…

Quella camminata al centro della navata, deve avvenire sulle note di:

MARCIA NUZIALE, di Wagner
CANONE in D, di Pachelbell
NUOVO CINEMA PARADISO, di Ennio Morricone
THE PRAYER, di A. Bocelli
WHAT A WONDERFUL WORLD, di L. Armstrong
UNFORGETTABLE, di N.K. Cole
THE FOUR SEASONS, di A. Vivaldi
MARCIA, di E. Elgar
PRINCE OF DENMARK’S MARCH, di J.Clarke
KING ARTUR, di H.Purcell

La più famosa è riconosciuta da tutti è la MARCIA NUZIALE di Wagner, viene suonata all’ingresso della sposa perché nel ritmo lento ha questa cadenza che “segna il passo” e se la sposa riesce a camminare lentamente seguendo questo passo ecco che l’effetto visivo ed emozionale è garantito!

Questo è un brano classico sinfonico, altrimenti se vuoi uscire dagli schemi puoi optare per una scelta alternativa attingendo dal repertorio di altri autori classici e anche della musica da film, l’importante che si tratti di brani strumentali… e nell’elenco ti ho messo diverse scelte possibili, ricordati che nella chiesa non tutto è permesso suonare, bisogna sempre tenere presente il luogo dove ci troviamo!

 

STEP 3
ALLELUJA AL VANGELO

 

Parte della messa “obbligata”, deve essere sempre cantata.

Se la formazione musicale che si è scelta è solo strumentale, senza voce, allora ci si accorda con il celebrante che può lui direttamente cantarla o declamarla dall’altare.

 

STEP 4
OFFERTORIO

Questo è il momento in cui c’è silenzio, tutti i presenti sono seduti in “raccoglimento”… è una fase di meditazione.
Normalmente viene suonato un brano solo strumentale di carattere drammatico e sentimentale.
Di seguito un’elenco di brani possibili e consigliati per questo momento:

GABRIEL’S OBOE, (dal film MISSION) di Ennio Morricone
ARIA SULLA 4^ CORDA, di J.S. Bach
AVE MARIA, di A. Piazzolla
LARGO, di J.F. Handel
AMAZING GRACE, di J. Newton
MEDITATION, di O. Massenet
SARABANDA, di Corelli
THE NEW WORLD SYNPHONY (Largo), di Dvorak
L’INVERNO (THE FOUR SEASONS), di A. Vivaldi
MELODIA (dall’Oratorio JUDAS MACCABEUS), di G. Haendel

 

STEP 5
SANTO

 

Come l’Alleluia, anche questa è una parte “obbligata” della funzione religiosa, deve essere per forza CANTATA, o declamata dal sacerdote a seconda della circostanza, ma questi sono accordi che devono essere presi in fase di organizzazione con il celebrante.

La musica è di supporto alla funzione religiosa, e verrà suonato un brano del repertorio sacro tratto dai vari “SANTO” (il testo è un passo della messa, cambia solo la musica).

Di seguito i più famosi, e i più usati in questo tipo di funzioni:

SANTO, di M. Frisina
SANTO, di Bonfitto
SANTO, di Gen Rosso
SANTO, di Henderson
ORATORIO (PAULUS N.3), di Mendellsshon
SALVE REGINA, MATER MISERICORDIE, di J. Orbrecht

 

STEP 6
AGNELLO DI DIO

È il momento in cui tutti i partecipanti alla funzione si scambiamo un “segno di Pace”, stringendosi la mano, e in questo frangente viene suonato un brano di sottofondo che può essere sia strumentale che cantato.
Si può anche scegliere che venga declamato solamente dal celebrante, ma il consiglio è sempre di sottolineare il momento con la musica, per rendere più emozionante l’effetto di tutta la cerimonia.

Alcuni brani possibili sono:

MINUETTO (da EINE KLEINE NACHMUSIK), di W A.Mozart
TRIO (da EINE KLEINE NACHMUSIK), di W A.Mozart
GAVOTTA in F, di Corelli
ARIA SULLA 4^ CORDA, di J.S. Bach
AGNELLO DI DIO, di M. Frisina

 

STEP 7
COMUNIONE

 

Uno dei momenti più importanti della funzione è la Comunione, il ricevere l’Eucarestia è l’atto di fede più profondo per il cristiano e per tanto viene vissuto molto intensamente e con grande partecipazione…
In base al numero dei partecipanti alla liturgia eucaristica a volte è necessario eseguire anche più di un brano.

Di seguito un elenco di brani, ricordandosi che il repertorio che si può eseguire in chiesa deve essere scelto dal repertorio “Sacro”, cioè da tutti quegli autori classici e moderni che hanno scritto questo tipo di musica.

Comunque prima della cerimonia, è sempre meglio parlare e confrontarsi con il sacerdote per la scaletta dei brani che si è decisa insieme ai musicisti, evitando incomprensioni e malumori, che a volte possono capitare.

Ecco una serie di brani che io eseguo abitualmente per il momento della comunione:

FRATELLO SOLE, SORELLA LUNA, di Ortolani
AVE VERUM, di W.A.Mozart
PANIS ANGELICUS, di C. Frank
DAVANTI AL RE, tradizionale
ADAGIO IN SOL m, di T. Albinoni.
SOGNO, di Schumann
SOGNO D’AMORE, di F. Liszt
GABRIEL’S OBOE, di E. Morricone
LACRYMOSA (dal REQUIEM), di W.A. Mozart
AVE MARIA, di Liszt

 

STEP 8
FIRME SPOSI E TESTIMONI

Dopo il rito del matrimonio, la messa è conclusa, si passa alla fase delle firme, dove sia gli sposi che i loro testimoni appongono una firma dell’avvenuto matrimonio su un registro.

È un momento molto gioviale e rilassato, e mentre si esegue questa operazione, i musicisti eseguono un brano che rende solennità al momento!

Il brano più famoso che viene eseguito normalmente è l’AVE MARIA di Schubert, ma questo brano purtroppo non sempre viene autorizzato, perché il testo della prima versione era una canzone d’amore e solo successivamente furono sostituite le parole con il testo in latino dell’Ave Maria… per questo motivo a volte viene negata la possibilità di eseguirla.

Una selezione di brani per le firme:

AVE MARIA, di Gounod
HALLELUJA, di L.Cohen
LA TEMPESTA DI MARE, di A. Vivaldi
Oh HAPPY DAY, Spiritual
C’ERA UNA VOLTA IN AMERICA, di E. Morricone
BADINERIE, di J.S. Bach
INNO ALLA GIOIA, di L.W. Beethoven
SONATA AL CHIARO DI LUNA, di L.W. Beethoven
CORO NUZIALE (dal LOHENGRIN), di R. Wagner

STEP 9
USCITA SPOSI

A questo punto la cerimonia è terminata, e dopo gli auguri e le foto di rito, gli sposi si preparano per l’uscita dalla chiesa che avviene accompagnata quasi sempre con la Marcia Nuziale di F. Mendellsohn.

Volendo, se si vuole uscire dalla tradizione e sacerdote permettendo, si può variare con un altro brano anche più moderno e non propriamente di musica sacra…

Di seguito un elenco di brani con varie proposte:

MARCIA NUZIALE, di F. Mendellsohn
MARCIA NUZIALE (dal LOHENGRIN), di R. Wagner
KING ARTHUR, di H. Purcell
MARCIA (dall’Oratorio JUDAS MACCABEUS), di G. Handel
PICCOLA MARCIA, di Gluck
JUPITER (dal THE PLANETS), di Holst
ROMANTICHE STUCKE, di Dvorak
INNO ALLA GIOIA, di L.W. Beethoven
ARRIVO DELLA REGINA DI SABA, di J.F. Handel
TE DEUM, di M.A. Charpentier

Nel prossimo post analizzeremo i momenti musicali per il rito civile per tutte quelle persone che decidono di non seguire la tradizione religiosa.

Un pensiero riguardo “Come organizzare la musica nella cerimonia nuziale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *